io

Bio - Massimo Casiello

L’interesse per le arti manuali mi accompagna da sempre: da adolescente mi sono cimentato nella lavorazione del tufo e ricordo ancora la soddisfazione provata a lavoro ultimato. In seguito mi sono avvicinato anche alla lavorazione del legno frequentando la bottega di un esperto falegname.

Dopo la maturità ho deciso di seguire un’altra mia grande passione, l’informatica, che mi ha portato in giro per l’Italia per circa dieci anni.

La mia attenzione per il legno non si è mai affievolita e, negli ultimi anni, mi sono dedicato alla tornitura. Con il passare del tempo il semplice interesse si è trasformato in una vera e propria passione che, unita al desiderio di ritornare a vivere nella mia città d’origine, Matera, mi ha spinto a dedicarmi alla lavorazione artistica del legno nella splendida e magica cornice dei Sassi che tanti artisti ha stregato.

E’ davvero affascinante assistere alla nascita di un manufatto in legno: le forme emergono tra i trucioli e diventano definite, mostrando venature e nodi inattesi. Il legno rivela ogni volta la sua naturale e sempre sorprendente bellezza.