Tradizione

A Matera, come in tutta la Basilicata, la lavorazione del legno vanta una lunga tradizione.

Gli artigiani del legno realizzavano sia oggetti di uso comune sia manufatti ad alto valore artistico: ruote per i carri, setacci per i differenti tipi di cereali e farine, mestoli, bastoni, timbri per il pane, contenitori per l’acqua, botti per il vino, pestelli e mortai, taglieri intagliati per decorare la pasta fatta in casa, oggetti sacri, mobili intagliati e intarsiati, trottole (in dialetto, ‘strimml’) e molto altro.

Si tratta di utensili ormai non più utilizzati, per i quali si sono a volte perse le tecniche di produzione, che si ritrovano soltanto nei musei e nelle case di appassionati collezionisti, tramandati di padre in figlio, da nonna a nipote.

trottola acero
/Posted by: admin
La trottola è un gioco per bambini dalle origini antichissime e diffuso in tutto il mondo; trottole complete dei lacci utilizzati per imprimere il movimento sono state rinvenute durante gli scavi di Ur in...
timbri-piccolo
/Posted by: admin
Il timbro per il pane è uno dei simboli dell’arte pastorale della murgia materana. Fino agli anni ’50 del ‘900 le massaie usavano impastare il pane in casa e lo consegnavano ai garzoni dei forni...